domenica 24 settembre 2017 - Aggiornato alle 11:23

Politica & Lavoro

Meta – Consiglio comunale, oggi la revoca dell’accordo con Vico

Alle 12 la rettifica dello scioglimento del consorzio fra i due Comuni. Intanto arriva la nuova segretaria : Deborah De Riso succede a Luigi Salvato

di f.p.

Si è riunito questa mattina il Consiglio comunale di Meta. Un solo punto all’ordine del giorno per l’assemblea cittadina, ovvero la rettifica della delibera consiliare del 19 dicembre scorso in cui si dava avvio allo scioglimento della convenzione con Vico Equense. Fra i punti più scottanti dell’accordo saltato tra i due enti il caso segreteria comunale. Mentre si dà già per certo l’arrivo di Deborah De Riso al posto dell’ex segretario Luigi Salvato – tuttora in forze al Comune di Vico – è dal fronte interno che giunge un’altra notizia. Il sindaco Giuseppe Tito avrebbe offerto all’architetto Antonella Viggiano un ruolo in Giunta, gentilmente rifiutato dalla stessa consigliera d’opposizione, oggi assente in Consiglio comunale. La questione quote rosa in Giunta ritorna dunque ad impegnare la maggioranza verso nuove (larghe) intese. La scissione dell’avv. Susanna Barba dalla maggioranza diede il là ad un primo tentativo di Tito, il quale propose un anno fa un assessorato alla consigliera d’opposizione Marialaura Gargiulo (PD), purtroppo già pronta all’addio per la  nuova avventura politica di Piano con Vincenzo Iaccarino. Ecco dunque la nuova mossa, che per alcuni è sembrata più una provocazione politica. Come la Gargiulo è adesso la Viggiano a declinare l’invito del sindaco in nome della coerenza politica con i programmi messi in atto.

Nulla da fare insomma, mentre tutte le attenzioni erano ormai focalizzate sull’accordo saltato con Vico e la polemica su due fronti del sindaco Tito : quella col sindaco di Vico Andrea Buonocore sul caso segreteria comunale, da un lato; quella con il sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani, dall’atro. Vicenda quest’ultima che però esula dall’ambito comunale, interessando piuttosto opere pubbliche per Sant’Agnello e frazioni da discutere in Consiglio metropolitano. Organo  nel quale Giuseppe Tito, da neo consigliere eletto, inizia a far valere la sua carica “ridimensionando” così le istanze del sindaco santanellese. Intanto, con la rettifica odierna alla delibera del 19.12.2016, si attua di fatto la norma prevista dal nuovo D.Lgs 50/2016 che riforma il vecchio testo del Codice appalti del 2006 in tema di centrali uniche di committenza e centralizzazione delle stesse. Tra i nuovi servizi post scissione da Vico ecco infatti la nuova segreteria comunale, incarico offerto niente meno che all’ex segretaria di Bruno Antonelli (per tre anni, quando il medico oggi consigliere era sindaco di Meta – ndr) nonché ex segretaria del Comune di Piano di Sorrento.


lunedì 9 gennaio 2017 - 13:48 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Sponsor
 
penisolachannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO