lunedì 23 gennaio 2017 - Aggiornato alle 09:35

Napoli Calcio

Napoli stellare, termina 5-3 al San Paolo

di G.S.

Al San Paolo di Fuorigrotta si sfidano Napoli e Torino nella gara valevole per la 17a giornata di Serie A. Gli azzurri dopo una fase di crisi hanno ritrovato la strada perduta, gli ospiti nella precedente giornata hanno perso il derby con i bianconeri. Entrambe le squadre sono alla ricerca della vittoria. Il Napoli scende in capo con Reina; Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione di mister Sarri : Rafael, Sepe, Strinic, Giaccherini, Allan, Maggio, Maksimovic, Gabbiadini, Rog, Diawara, Tonelli, El Kaddouri. Il Torino con Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Zappacosta, Baselli, Valdifiori, Benassi; Ljajic; Belotti. A disposizione di mister Mihajlovic: Padelli, Cucchietti, Castan, Acquah, Lopez, Falque, Martinez, Vives, Obi, Lukic, Boyè, Ajeti.

Una partita giocata fin dai primi minuti a ritmi alti. La prima occasione per gli azzurri è al 3’ con un calcio di punizione dai 28’ metri calciato da Ghoulam, la sfera accarezza l’esterno del palo. A sbloccare il risultato sono i padroni di casa al 13’ con Mertens che su passaggio di Callejon non sbaglia. Dopo soli cinque minuti calcio di rigore per il Napoli affidato a Mertens che sigla la sua seconda rete della partita. Ancora Mertens che dopo circa otto minuti segna il suo terzo gol al 22’. Il Napoli continua ad attaccare, è ancora Mertens il protagonista. Spreca un’ occasione al 24’ con la palla che termina lungo il palo destro della porta. Al 26’ ci prova il Toro con Baselli che scatta verso la porta ma il suo tiro rasoterra non impensierisce Reina. Al 38’ il protagonista dell’ azione è Insigne che tenta la conclusione ma il pallone finisce largo a sinistra. Termina il primo tempo giocato praticamente a senso unico, per gli uomini di Mihajlovic diventa praticamente difficile cercare di agguantare almeno un pareggio.



Inizia il secondo tempo con il Napoli comunque all’ attacco. La prima occasione della ripresa è al 49’ con Callejon il quale non controlla bene la sfera facendola terminare a lato della porta. Al 54’ ci prova Insigne dall’ limite dell’ area ma la palla termina alta sopra la traversa. Il Torino accorcia le distanze al 58’ con Belotti, Reina non riesce ad evitare il gol. Il Napoli è stanco e si concentra più sulla fase di possesso passa. Quarta rete per gli azzurri al 70’ con Callejon che passa la sfera a Chiriches e non fa altro che appoggiare la palla in rete. Aumenta sempre di più la distanza dal Toro. Gli ospiti accorciano le distanze con Ljajic che batte un calcio di punizione dal limite dell’ area di rigore, la palla termina sui piedi di Rossettini che non sbaglia la conclusione. Il Napoli continua ad attaccare al 79’ Hamsik serve Callejon che non segna. Il gol degli azzurri arriva dopo un minuto con Mertens, Hart, impassibile, non può nulla. Incredibile qui a Fuorigrotta, l’arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti affidato a Falque che mette a segno la terza rete granata. Il Torino non demorde all’ 85 è ancora protagonista con Ljajic che non colpisce bene la palla e la manda lontano dalla porta. Cambio di fronte all’ 87’. Tiro di Giaccherini ma la sfera finisce alta sopra la traversa. Ancora Mertens al 93’ con un tiro dai 20 metri che sfiora la porta.

Bellissima partita qui al San Paolo con il Napoli che vince e si porta a 34 punti, il Torino resta all’ ottavo posto con 25 punti.

Ammoniti: Rossettini (T), Moretti (T), Lukic (T)
Corner: 3-4


lunedì 19 dicembre 2016 - 08:24 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Sponsor
 
penisolachannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO