sabato 18 novembre 2017 - Aggiornato alle 13:16

Cultura & Spettacolo

Sorrento, dal 25 maggio la mostra 'Ombre del Kurdistan'

Il fotografo Murat Yazar dopo le fortunate esposizioni di Roma e Parigi arriva a Sorrento

La Città del Tasso ospita la mostra “Ombre del Kurdistan - Shadows of Kurdistan” che verrà allestita nel cinquecentesco Conservatorio di Santa Maria delle Grazie e presentata al pubblico giovedì prossimo alle ore 18.30 alla presenza del fotografo.
L'esposizione si inserisce nel ciclo di mostre che l'Associazione Cryteria Project ha dedicato a realtà culturali lontane dalle nostre ma di grande fascino, l'ultima la collettiva di fotografi di Cuba dal titolo “Tradicciones”, accolta dallo stesso Conservatorio.
Progetti espositivi che invitano a riflettere, ad avvicinarci a popoli svantaggiati e a conoscerne la storia.
Murat Yazar (in foto) si racconta così: “Tutti siamo nati in un posto che chiamiamo la nostra terra. La natura che ci circonda e le caratteristiche del luogo danno forma alla nostra esistenza.

Noi poi diamo nomi e significati speciali a questi luoghi, nomi e significati che vengono dalla nostra storia e che fanno parte della nostra cultura. Io sono nato e cresciuto in un villaggio presso la città di Urfa. Sono cresciuto parlando curdo ma a scuola era proibito parlare la nostra lingua, la lingua della mia gente, e quindi improvvisamente ho dovuto imparare il turco per poter proseguire nei miei studi. Nonostante le restrizioni linguistiche ho trovato il modo di continuare ad apprezzare la cultura, ed esplorare la regione curda. In Turchia noi Curdi siamo fantasmi non esistiamo”.
Ecco perché gli uomini del Kurdistan vengono chiamati “Ombre” in questo percorso per immagini che riescono a cogliere momenti della vita quotidiana di città e villaggi, espressioni di un popolo vivo e vibrante.


martedì 23 maggio 2017 - 10:58 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Sponsor
 
penisolachannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO