mercoledì 22 febbraio 2017 - Aggiornato alle 20:14

Cronaca

Gragnano - Picchiava la moglie da 8 anni, arrestato 45enne

   Carcere di Poggioreale - Immagine di repertorio

Picchiava e insultava la moglie da almeno otto anni. Il tutto anche davanti ai propri figli. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della stazione di Gragnano, agli ordini del maresciallo Giovanni Russo, che ieri mattina hanno arrestato un 45enne gragnanese già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dai magistrati del tribunale di Torre Annunziata. Le accuse sono maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. L’ultimo episodio risale a poche settimane fa, quando il 45enne (in seguito ad una lite scoppiata per futili motivi) avrebbe insultato e picchiato la moglie davanti ai propri figli. Le indagini dei carabinieri, basate principalmente sulle testimonianze di parenti e vicini di casa, che spesso sentivano grida e urla di aiuto provenire dall’abitazione della malcapitata, hanno accertato quanto realmente la donna, dal 2008 ormai secondo le forze dell’ordine, era costretta a subire.

Il 45enne gragnanese è stato così portato nella locale caserma di via Roma per gli accertamenti di rito. Da qui, è stato poi trasferito nel carcere napoletano di Poggioreale, dove tuttora si trova a disposizione dei magistrati per l’interrogatorio di convalida del fermo. Quello di ieri è soltanto l’ultimo episodio di maltrattamenti in famiglia portato alla luce nell’area stabiese. Sono sempre di più, infatti, i casi registrati a Castellammare, nella stessa Gragnano e in altri comuni dei monti Lattari che hanno evidenziato un vero e proprio allarme. Violenze gratuite, dinanzi alle quali le forze dell’ordine sono state chiamate più volte (in alcuni casi dalle stesse vittime) ad intervenire per evitare il peggio.


lunedì 4 luglio 2016 - 16:20 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Sponsor
 
penisolachannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO