sabato 18 novembre 2017 - Aggiornato alle 13:16

Cronaca

Black out elettrico, mezza penisola al buio. Interviene Enel

Ieri sera disagi per Sorrento e Sant'Agnello, il sindaco Cuomo "disagi limitati grazie alla linea elettrica supplementare. Ringraziamo i tecnici Enel per la rapidità d'intervento"

Mezza penisola sorrentina si è ritrovata al buio nella serata di ieri. Nelle ore intorno alle 22 circa la mancanza di corrente elettrica in zona Sorrento e dintorni. Il disagio ha colpito anche Sant'Agnello, mentre nulla è avvenuto a Piano e Meta. L'intervento dei tecnici Enel ha evitato che il disservizio, probabilmente causato dall'incendio ad un traliccio, si prolungasse oltre la soglia minima. Pericolo per derrate alimentari, cibi congelati e case di cura, già penalizzati dal gran caldo di questi giorni. 
"Desidero ringraziare Enel e Terna per la rapidità e l'efficienza con la quale hanno gestito, nella serata di ieri, l'emergenza nella fornitura elettrica.

In sole tre ore, grazie alla linea supplementare installata negli ultimi anni, è stato possibile superare le difficoltà causate dal troppo carico sulla rete, che ha provocato anche un principio di incendio in località Monte Faito. Le conseguenze del guasto avrebbero potuto creare disagi e danni per cittadini, imprese e strutture ricettive, ben più gravi di quanto invece si è verificato". Così il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha commentato il black out che ha interessato, nella tarda serata di ieri, l'intero territorio comunale di Sorrento.


mercoledì 2 agosto 2017 - 18:15 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Sponsor
 
penisolachannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO